Mutuo o affitto? Secondo il sole 24 ore non c’è dubbio, vince chi acquista

Pubblicato il 5 luglio 2011

“Vivere in affitto? No, grazie. Almeno se la valutazione deve avere un fondamento di convenienza economica. L’eccezione che conferma la regola è quella della breve durata temporale, dove la locazione può diventare addirittura competitiva alla luce dei costi relativi alla proprietà immobiliare. Ma, potendo, il mito della casa in proprietà così caro agli italiani è anche quello che maggiormente si sposa con una scelta razionale.”

Così scrive Il Sole 24 ore nell’inserto Casa24 plus del 23 giugno 2011: consultabile anche on-line a questo link.

L’articolo spiega dettagliatamente i motivi per cui scegliere una casa di proprietà è quasi sempre più conveniente, il calcolo è stato fatto considerando spese, reinvestimenti in Btp e benefici fiscali e dal risultato finale emerge che, a partire da una durata del mutuo di 15 anni, la convenienza è tutta del proprietario rispetto all’inquilino. Ad esempio, l’elaborazione a 20 anni in semicentro a Milano evidenzia un vantaggio del proprietario di 140mila euro.

Nel lungo periodo il mattone si rivela sempre vincente, possiamo quindi dire che nonostante la crisi la casa si rivela ancora una volta una cassaforte.

Fabbricati interessati:

Appartamenti "Il Girasole a Reda"