“Il Resto del Carlino”: il presidente del quartiere Reda illustra il futuro della frazione.

Pubblicato il 13 febbraio 2006

Quartiere Reda

Con un ampio articolo pubblicato nell’edizione del 10 febbraio 2006, il Resto del Carlino torna ad occuparsi di Reda: e lo fa dando voce al presidente della circoscrizione, Antonello Prati, che disegna i principali temi relativi allo sviluppo ed al miglioramento strutturale della frazione.
Si parla dell’ampliamento delle rete idrica che coinvolgerà le zone di campagna attorno a Reda e che riguarderà almeno 500 famiglie che vivono nel forese. Anche queste zone potranno finalmente utilizzare, come già da anni avviene per la zona urbana di Reda, l’acqua proveniente dalla diga di Ridracoli gestita dal Consorzio Romagna Acque.
Altri punti trattati dal presidente Prati sono la richiesta di messa in sicurezza dalla provinciale che collega Reda a Faenza e la sistemazione del parcheggio antistante al campo sportivo comunale.
Una parte della conversazione è infine dedicata ai futuri progetti residenziali riguardanti Reda, nei quali Aurora Case Preziose è coinvolta in primo piano. Il presidente anticipa quali sono le aree dove si realizzeranno le prossime urbanizzazioni residenziali e per le quali Aurora sta sviluppando i progetti in accordo con l’Amministrazione Comunale. Aurora, infatti, continua a credere nel “modello Reda” fatto di case immerse nel verde in quartieri caratterizzati dall’assenza di traffico con prezzi molto più abbordabili rispetto alle aree del centro urbano di Faenza, sempre più congestionate e con sempre più frequenti limitazioni alla circolazione delle auto.

Chiamate il nostro Servizio Clienti al numero 0546.25000 per visitare le villette e gli appartamenti che Aurora propone a Reda e visitate la sezione relativa sul sito.

Fabbricati interessati: