Patente energetica degli edifici: Aurora lavora da anni per questo

Pubblicato il 9 novembre 2007

Attestato qualificazione energetica

Il decreto legislativo 192/2005, in vigore dall’ottobre 2005 (poi modificato dal D.Lgs. 311/2006) prevede per tutti gli immobili costruiti con permesso richiesto dopo tale data l’obbligo di allegare negli atti di vendita un attestato di qualificazione energetica. L’attestato (poi modificato dal D.Lgs. 311/2006) prevede per tutti gli immobili costruiti con permesso richiesto dopo tale data l’obbligo di allegare negli atti di vendita un attestato di qualificazione energetica. L’attestato è praticamente un “visto” che attesta il rispetto, in fase di costruzione o ristrutturazione, delle prescrizioni da seguire per migliorare le prestazioni energetiche degli edifici.

I primi immobili di Aurora Case Preziose ad essere ceduti con l’attestato di qualificazione energetica saranno quelli di Reda di Faenza, Lotto 20 e 23, i cui lavori di costruzione termineranno tra poco. Entro qualche settimana i nostri progettisti degli impianti termici elaboreranno questo documento che costituirà l’informazione base riguardo ai consumi energetici necessari per il funzionamento degli edifici.

L’aspetto però più interessante delle norme sui rendimenti energetici è un’altro: dal 1° luglio 2009, tutti gli immobili venduti, indipendentemente dall’anno di costruzione, dovranno essere accompagnati da questo documento che attesta i consumi energetici.
Questo documento sarà una cartina di tornasole sulla qualità dei rendimenti energetici dell’edificio, una specie di “pagellone” che contribuirà a velocizzare la vendita del proprio immobile o meno a seconda del “voto” che ci sarà indicato.
Quindi il consiglio che Aurora Case Preziose rivolge a chi è in procinto di comprare una casa costruita senza gli obblighi oggi previsti (è sufficiente che i lavori siano partiti prima dell’ottobre 2005) è duplice:

  • fate fare una verifica dettagliata da un progettista di vostra fiducia sulle caratteristiche costruttive della casa da voi scelta dal punto di vista del contenimento dei consumi energetici; il rischio che si corre altrimenti è quello di vedere scendere il valore del proprio investimento posto che al momento della futura vendita l’attestato riporterebbe un valore non ottimale di consumi energetici paragonato con le altre case in vendita;
  • esigete subito dal costruttore o dalla agenzia immobiliare tutta la documentazione che vi consentirà di far elaborare il documento in maniera semplice e veloce quando ci sarà bisogno di vendere l’immobile: dopo potrebbe essere molto più difficile procurarsela, specialmente se il costruttore o i suoi tecnici non hanno la sede dell’impresa vicino a voi.

Aurora Case Preziose da sempre cerca di essere migliore della concorrenza puntando soprattutto sulla qualità della propria offerta e del proprio servizio al cliente.
Tutti gli immobili di Aurora attualmente in vendita (anche quelli già terminati) possono vantare prestazioni energetiche di tutto rispetto perchè già costruiti con tecniche e soluzioni che portano al contenimento dei consumi (doppi muri con intercapedine o murature di grande spessore, caldaie a condensazione, vetri stratificati, riscaldamenti a pavimento). Questa affermazione è facilmente verificabile perchè Aurora può consegnare al cliente tutta la documentazione, anche fotografica, sulla modalità esecuzione dei propri lavori che consente poi in maniera estremamente veloce la redazione dell’attestato di qualificazione energetica.

Nelle prossime settimane entreremo ancora più nel dettaglio di questi aspetti esaminando i materiali e le tecniche da noi usati.