Tutto il mondo sportivo inaugura il poliambulatorio FIT al Centro Marconi

Pubblicato il 7 ottobre 2009

Centro fisioterapico FaenzaFaenza – Il celebre poliambulatorio faentino FIT di Piero Sbarzaglia, Barbara Carapia e Iader Fabbri, centro di eccellenza nel panorama italiano del trattamento fisioterapeutico nonché punto di riferimento di numerosi atleti di fama mondiale, inaugura sabato 10 ottobre alle ore 16 la sua nuova sede in una nuova e più ampia struttura appartenente al Centro Marconi di Aurora Case Preziose, che si connota così, dopo l’insediamento della Farmacia Comunale n.2 , aperta anche di notte 365 giorni all’anno, dei nuovi ambulatori pediatrici, dove operano 4 pediatri con 3.200 assistiti, e dentistici, come centro specializzato in servizi alla persona.

All’inaugurazione saranno presenti i nomi più importanti del mondo sportivo che ruota intorno al nostro territorio e intorno alla FIT, legati principalmente al mondo della lotta e delle due ruote. Ci saranno infatti, tra gli altri, il Dottor Claudio Costa, l’ideatore della famosissima Equipe Mobile, gli olimpionici della lotta Daigoro Timoncini e Andrea Miguzzi, il dottor Claudio Macchiagodena, medico personale del motociclista Casey Stoner, il vignettista del Motomondiale Matitaccia, i ciclisti professionisti Eddy Serri, Alberto Contoli e Alan Marangoni, e gli ex piloti Loris Reggiani e Fausto Gresini, il primo cronista per Italia 1 per il Motomondiale e il secondo team manager della scuderia che porta il suo nome.

E così il passaggio dalla precedente sede in via Scaletta al Centro Marconi non diventa solo un semplice trasloco ma la nascita di una nuova realtà unica e straordinaria per le sue opportunità e potenzialità per la Città di Faenza. Il nuovo centro FIT infatti offre un’ampia varietà di servizi, trasformandosi così da semplice ambulatorio fisioterapico a centro poliambulatoriale, con uno staff di professionisti specializzati negli ambiti della fisioterapia, dietetica, preparazione atletica, medicina dello sport, ortopedia, osteopatia, terapia del dolore, diagnostica per immagini (ecografia), tecnica ortopedica (podologia), riabilitazione in acqua e ginnastica posturale individuale.

La nuova struttura ospitata dal Centro Marconi, progettata e costruita con la consulenza dei noti architetti faentini Studio Lelli & Associati Architettura, si estende su una superficie di 500 metri quadri suddivisa in diversi settori e comprende box dedicati all’attività fisioterapica, una piscina di 16 metri quadrati per la riabilitazione in acqua (con un rapporto massimo insegnante-paziente di uno a due), una palestra specializzata in preparazione atletica e riabilitazione di 70 metri e quattro ambulatori.

“Abbiamo voluto realizzare questa nuova struttura puntando in primo luogo sulla qualità dei servizi offerti – sottolineano insieme Sbarzaglia, Carapia e Fabbri, i tre soci fondatori, entusiasti di questa nuova avventura professionale-. Il nostro obbiettivo è quello di garantire al paziente un servizio un servizio di qualità, nel minor tempo possibile e col massimo risparmio per il suo portafoglio. Cerchiamo di distinguerci per la qualità dei servizi, l’affidabilità del nostro personale e la familiarità dell’ambiente in cui operiamo”.

Tra gli specialisti dello staff, oltre agli stessi soci saranno presenti il tecnico ortopedico Massimo Pernechiele, la massaggiatrice Luisa Montanari e i medici Lorena Sangiorgi, Angelo Ravaglia, Maurizio Toia, Carlo Andrea Veronesi, Samuele Panzarotti e Matteo Scarpa. Tra i progetti del centro FIT c’è anche la creazione di un percorso per la gravidanza assistita in acqua calda e salata, metodo ancora non praticato a Faenza, e l’organizzazione di corsi di ginnastica posturale di gruppo.

I clienti del centro fisioterapistico beneficeranno di tutti i vantaggi logistici che il Centro Marconi garantisce a chi lo frequenta: ampia disponibilità di parcheggi, nonostante la vicinanza con il centro storico; mancanza di barriere architettoniche; facilità di accesso sia in auto che in bici, che in autobus: sul posto è infatti presente la fermata autobus delle linee principali che attraversano Faenza.

Fabbricati interessati: